GLI ANAGRAMMI

GIOCHI DI PAROLE

Anagrammare significa mescolare le lettere di una parola o di una frase per ottenerne un'altra di senso compiuto differente.

Per anagrammare occorre agire sulla parola. Inizialmente si può proporre ai bambini di svolgere tale azione in modo concreto, fisico, magari spostando e componendo parole con cubi o tasselli sui quali sono scritte le lettere.

La medesima azione può svolgersi sulla carta, inizialmente marcando le lettere usate per comporre la seconda parola.

I bambini amano anagrammare non solo parole, ma anche giochi di costruzione, tangram, disegni.

ANAGRAMMI "POLIGLOTTI"

(durante una lezione di lingua inglese in una classe con alunni italiani, belgi e turchi)

 

MELA - ELMA* - MALE - LAME

CAT - TAC (Tomografia assiale computerizzata)

ON - NO

ONE - NEO

SAD - DAS (pasta per modellare)

IS - Sì

ON - NO

LION - LINO

TIGER - TIGRE

LIVE - VILE - VELI

EASTER - SERATE

DEAR - RADE

ELEPHANT - TELEPHAN (ammiratore della tv**)

In rosso sono scritte le parole inglesi, in nero quelle italiane, in verde quelle turche, in blu le parole francesi.

* Interessante notare che la parola italiana mela abbia come anagramma la parola turca elma con il medesimo significato.

Si sono omessi i termini che vengono scritti in italiano ed in inglese allo stesso modo (ad esempio cinema, banana, idea, ...) che però sono stati tra i primi trovati (argutamente) dagli alunni (si tratterebbe comunque di un caso particolare di anagramma).

** L'ultimo anagramma ha utilizzato un neologismo, il termine telephan, col significato di fan della tele ossia di ammiratore televisivo, spettatore appassionato. La bambina che lo ha coniato ha giocato col suono della parola ottenuta senza preoccuparsi minimamente della correttezza ortografica (regola del gioco è la creatività e la elasticità). In effetti, le due lettere ph si pronunciano f.

 

 

Hit Counter