I COMPONIMENTI MONOVOCALICI

GIOCHI DI PAROLE

Questo componimento monovocalico, ossia con parole che contengono una sola vocale (in questo caso la O), si ispira alla fiaba di BIANCANEVE.

L'inizio fa riferimento alla mela avvelenata, il "pomo rosso goloso", talmente irresistibile da tentare Biancaneve e farla rotolare al suolo in un sonno profondo.

Come la storia racconta, dopo molto, il principe azzurro, qui definito "tosto moroso" (in quanto futuro fidanzato) "non snob" (snob = sine nobilitate e quindi non senza nobiltÓ... essendo principe), passando a cavallo ("con zoccolo pomposo") per il bosco vede Biancaneve addormentata, viene accompagnato dai custodi della fanciulla, i sette nani (uomini "corti", da non confondere con gli gnomi!), e le bacia il volto.

La fanciulla si desta, "scrollandosi di dosso" il sonno profondo ed immediatamente decide di convolar a nozze.

 

 

Hit Counter